World Fire Day: misure da adottare per prevenire gli incendi domestici

Oggi, 9 ottobre, è la giornata mondiale di prevenzione agli incendi: il World Fire Day. Approfittiamo dell’ #EveryDayWorldDay di oggi per ricordare le misure da attuare in casa per prevenire gli incendi domestici.

Gli incendi in casa sono quasi sempre causati da errori o distrazioni, da oggetti infiammabili che poniamo vicino a fonti di calore, da stufe, caldaie, caminetti o semplicemente da apparecchi elettrici in corto circuito.

Ecco alcuni consigli utili per evitare pericoli ed attuare regole di prevenzione nei vari locali di un’abitazione.

Cucina

  • Uno degli errori più comuni è quello di lasciare incustodite le pentole sui fornelli accesi: basta un attimo per vedere la propria cucina andare a fuoco;
  • Agli utensili elettrici (frullatori, minipimer, tostapane, forni a microonde) vanno controllate spesso le prese e non vanno usati vicino all’acqua;
  • Verificate di che materiale sia il vostro tubo del gas: se è in gomma controllatene la data di scadenza e in caso sostituitelo, e se potete sostituitelo una volta per tutto con uno in metallo, che non occorre di sostituzioni;
  • Quando non state cucinando e soprattutto quando uscite, chiudete il rubinetto principale del gas;
  • Fate attenzione a dove conservate alcuni liquidi o materiali infiammabili, come detersivi, presine, o strofinacci, e fate in modo che non siano posti vicino a fonti di calore;
  • Infine, forse banale ma è bene ricordarlo, non tenete fiammiferi e accendini alla portata dei bambini.

Soggiorno

  • Non fumate mentre siete seduti in poltrona o sul divano: un colpo di sonno mentre avete la sigaretta accesa potrebbe mandare tutto a fuoco;
  • Durante i temporali o se vi dovete assentare a lungo da casa, staccate la presa dell’antenna del televisore;
  • Prendete l’abitudine di non lasciare il televisore in stand-by e spegnete il televisore usando l’interruttore di corrente dell’apparecchio anziché il telecomando;

Bagno

  • Evitate la consueta prarica di appoggiare o stendere vestiti o asciugamani sulle stufette o i “Caldobagno” per asciugarli.
  • Quando avete mani o piedi bagnati non usate phon, stufette elettriche o altri dispositivi elettrici;

Camera da letto

  • Un’accortezza importantissima da attuare quando acquistate materassi, rivestimenti o arredi è quella di controllare sulla scheda tecnica la loro classe di reazione al fuoco, e preferite quelli di classe 0 che non sono combustibili;
  • Staccate dalle prese elettriche i carica batterie di cellulari e computer quando non li utilizzate;

Garage

  • Fate attenzione quando effettuate lavori che provocano scintille o fiamme libere, e mettetevi lontani da sostanze combustibili o infiammabili;
  • Conservate eventuali contenitori o flaconi con sostanze infiammabili in luoghi non facilmente accessibili e lontani da fonti di calore.
  • Fate inoltre attenzione quando travasate liquidi carburanti: in caso di versamento, asciugare ed allontanare i residui;

Impianti elettrici

  • Il primo suggerimento è quello di far controllare periodicamente da tecnici qualificati l’impianto di riscaldamento e quello elettrico, ma anche eventuali canne fumarie;
  • Fate anche attenzione a prese e prolunghe con derivazioni multiple (doppie spine, ciabatte): non sovraccaricatele ed evitate di porre fili e prese sotto a porte, tappeti o tende.

In ogni caso, ma speriamo non vi occorra mai, il numero dei vigili del fuoco vi ricordo che è il 115.

Baci baci,

Loredana

Lascia un commento!

Dì la tua!