Come cuocere le castagne al forno? Caldarroste in casa come quelle del “castagnaro”

In molte parti del mondo oggi è la giornata dedicata alle caldarroste: quale occasione migliore per vedere come cuocere al meglio le castagne al forno e ottenere delle squisite caldarroste come quelle comprate per strada?

Qui a Palermo, grazie alle caldarroste, da settembre a dicembre si da’ il via ad un vero e proprio business: almeno ogni 100 metri è possibile trovare un venditore ambulante di caldarroste, arrostite nella tipica pentola per castagne. Il profumo, ma anche il fumo, pervadono le strade della nostra folcloristica città (ve ne avevo parlato anche nell’articolo Lo street food di Palermo: cosa mangiare, dove e… perché (con foto)

street food di palermo foto caldarroste anguria
Quella pentola di forma cilindrica che vedete a destra nella foto è lo strumento che ai “castagnari” di Palermo e provincia fa guadagnare un sacco di soldi!

 

Come cuocere le castagne al forno in modo da ottenere qualcosa di simile alle caldarroste arrostite?

Certo, scordatevi di ottenere a casa QUELLE castagne: la caldarroste al forno non avranno lo stesso sapore, né la stessa consistenza, e non vi lasceranno le dita sporche di carbone come quelle comprate dal castagnaro. Però possiamo ottenere qualcosa di simile anche a casa, soprattutto se seguite alcuni trucchi che leggerete di seguito.

Le caldarroste perfette avranno un aspetto dorato e croccante all’esterno, ma devono essere morbide all’interno e non risultare bruciacchiate. L’importante è non lasciarle crude altrimenti togliere la buccia sarà quasi impossibile.

Trucchi, consigli e passaggi per cuocere le castagne al forno:

  1. La castagna, prima di andare in forno, dev’essere incisa con un coltello affilato: per facilitare l’operazione, e per minimizzare i tempi di cottura, dovete mettere le castagne in ammollo in acqua fredda per una mezz’oretta almeno, ma se avete tempo e le lasciate in acqua un paio d’ore sarà meglio ancora.
  2. Il taglio sulla buccia dev’essere di circa 2 centimetri, non troppo profondo. Non dimenticate assolutamente questo passaggio perché il rischio è che le castagne letteralmente esplodano durante la cottura in forno.
  3. A questo punto prendete una teglia capiente e mettete tanto sale grosso finché non otterrete uno strato di almeno un centimetro, e “conficcate” le castagne nel sale. Questo farà sì che il sale assorbirà l’umidità, e conferirà alle castagne un sapore ed un aspetto molto simile alle caldarroste acquistate per strada.
  4. Le castagne vanno poi cotte in forno preriscaldato a 220°C per 30-40 minuti circa, ma prima di terminare la cottura provate ad aprirne una per verificare che siano cotte e che si sbuccino facilmente.

Abbiate cura di sbucciare le caldarroste finché sono ancora calde, perché una volta raffreddate sarà molto difficile rimuovere la pelle interna. Provateci e fatemi sapere!

Lascia un commento!

2 thoughts on “Come cuocere le castagne al forno? Caldarroste in casa come quelle del “castagnaro”

  1. Ho sbirciato tutti i tuoi disegni (wow) e ora sono finita su questo buonissimo consiglio per le caldarroste (non è stagione ma qui in Russia è ancora inverno alla grande e vorrei tantissimo poter trovare un bel castagnaro per strada)… grande idea quella del sale per togliere l’umidità, non la conoscevo!
    Grazie e complimenti 🙂

Dì la tua!