Donne senza reggiseno per il No Bra Day: controsensi di questa lotta al tumore al seno

Forse non lo sapete, ma ottobre è il mese della prevenzione del cancro al seno e oggi, 13 ottobre, si celebra il No Bra Day, ovvero : tutte senza reggiseno per l’intera giornata.

La giornata ufficiale della lotta al tumore al seno è il 9 luglio, ma si è voluta aggiungere una seconda giornata proprio in virtù del fatto che tutto il mese è dedicato all’argomento, per sensibilizzare uomini e donne alle battaglie alle quali una donna che viene investita da un cancro al seno dovrà affrontare. O almeno così scrivono.

 

Ma perché a me sembra un controsenso?

Immaginiamoci una donna che ha subito l’asportazione di uno o entrambi i seni, e che si sente a suo agio solo indossando delle protesi da inserire dentro al reggiseno… beh, dov’è in questo caso la solidarietà? Pensate potrà trarre beneficio dal vedere tutto intorno a sé delle belle tette al vento? Già non mi sentirei io a mio agio, che allatto da marzo 2014 e non vi dico come stanno messe… e non è che io mi vergogni del mio seno un po’ cascante, perché per sentirmi donna mi basta e avanza il fatto che abbiano svolto il compito per il quale esistono nel mio corpo, ovvero nutrire mio figlio.

C’è chi giura che, questa giornata che pare venga celebrata dal 2011, abbia fini nobili: ovvero attirare l’attenzione sul problema ed incoraggiare le donne ad effettuare esami periodici e screening, ad imparare a svolgere auto-esami al seno così da essere in grado di riconoscere i sintomi del cancro al seno e a volersi più bene.

Eppure il mio pensiero continua ad andare a quelle donne private di un’aspetto della fisicità che più le caratterizza, ed a chi raccomanda addirittura di indossare magliette bianche per sfoggiare con orgoglio il proprio seno vorrei chiedere cosa abbiano consigliato di sfoggiare proprio a loro, a quelle donne…

La sensibilizzazione va fatta, ma credo che questo sia proprio un modo sbagliato: una donna non è solo seno, e ad un mondo che ruota tutto intorno all’immagine non credo servano altre giornate che utilizzino un argomento così delicato che continuare a puntare l’attenzione sull’aspetto fisico.

Voi che ne pensate?

 

Lascia un commento!

Dì la tua!