Significato dei colori: personalità di chi ama il colore rosa e di chi lo odia!

Lo sapevate che il 22 febbraio è il Pink Day? Praticamente il giorno più bello dell’anno per chi, come me, adora il colore rosa e le sue sfumature.

Ma che personalità si cela dietro a chi ama il rosa? E dietro a chi proprio lo odia? Ecco il significato dei colori nelle sfumature del rosa.

Il rosa è un colore che piace o non piace, non ci sono vie di mezzo! Io adoro il colore rosa e ogni sua sfumatura: la mia casa è arredata nei toni del rosa, glicine e fucsia, da ragazzina mi vestivo sempre di rosa e una volta mi colorai anche i capelli di fucsia!

arredamento elegante femminile
Il tavolo del mio soggiorno che è anche il mio ufficio! Le mie sedie rosa sono la chicca irrinunciabile della mia casa!

Ognuno ha un colore preferito da indossare, oppure che vede perfetto per arredare la propria casa, o semplicemente un colore la cui vista dona emozioni, che siano senso di serenità, di bellezza, di coccole, di energia.

 

Dietro alla scelta del nostro colore preferito si celano informazioni importanti sulla nostra personalità (giornalini del Cioè docet!)

A dimostrazione del fatto che vi sia una correlazione tra il carattere e il colore preferito, basti pensare che spesso quando cresciamo o subiamo cambiamenti d’animo profondi, anche il nostro colore preferito cambia (quindi il fatto che il mio colore preferito sia il rosa da quando avevo 15 anni che cosa vuol dire, che non sono cresciuta?!)

Ecco allora qual è la personalità di chi ama il colore rosa:

Chi ama il rosa solitamente è una persona dolce, ospitale e sensibile, ma che presenta in sé molte sfumature e contraddizioni: può essere ora fredda e poi passionale, prima affabile e subito dopo aggressiva, pigra e poi attiva. Generalmente chi ama questo colore è una persona creativa e ottimista.

Chi ama il rosa in età adulta ha condotto una vita molto serena o, al contrario, ha un passato oscuro che cerca di cancellare con un atteggiamento positivo nei confronti della vita. L’adulto che ama il rosa cerca di ricreare lo stupore e la meraviglia tipici dell’innocenza dell’infanzia; nella sua vita vuole affetto, delicatezza, e nutre la romantica convinzione interiore che l’esistenza di ognuno debba essere una storia gentile.

Chi adora il rosa inoltre ha un profondo bisogno di sentirsi amato e accettato incondizionatamente, e spesso tende a dare peso all’apparenza.

Leggi anche Mamme e stati d’animo: quella tristezza che non ci è concessa. O sì?

Generalmente il rosa è amato da due tipi di persone: chi ha condotto una vita molto serena, e chi da adulto cerca di ritrovare l’innocenza dell’infanzia. Nel rosa c’è affetto, delicatezza e la convinzione interiore, spesso ingenua, che la vita debba essere una storia gentile, scevra da prove e sofferenze. Inoltre, chi lo sceglie ha un bisogno profondo di essere accettato e amato incondizionatamente. Le persone più giovani che amano il rosa, a volte hanno l’illusione che la vita sia sempre romantica e generosa.

Personalità di chi odia il rosa

Anche odiare un determinato colore rivela molto di noi, in particolare se quel colore è il rosa. Se quando vedi oggetti rosa provi una sensazione di disgusto, se tutto quello che è rosa ti dà la nausea e se la sola idea di vestirti di rosa ti fa ridere di gusto, allora continua a leggere!

Se odi il rosa e ogni sua sfumatura probabilmente sei una persona molto pratica, che ripudia le frivolezze e che è molto realistica e obiettiva. Non ti perdi in chiacchiere, sei determinata e hai un’ottimo spirito analitico. La dolcezza la vedi come qualcosa di molto intimo e privato, e di certo non credi la si debba ostentare. Prendi decisioni piuttosto facilmente e non ti lasci frenare dai tuoi stessi pensieri.

Ti rivedi in una delle due figure di qui su? Dimmelo nei commenti!

Se ti è piaciuto l’articolo e se conosci qualcuno che ama o odia questo colore così particolare, condividi l’articolo e taggalo!

Lascia un commento!

Dì la tua!